Maurizio IamartinoZurigo

BIOGRAFIA

Dopo aver scelto di nascere il 5 agosto 1980 a Fiesole, di modo da osservare il miglior
tramonto su Firenze, grazie alla famiglia, inizia a viaggiare per l’america latina e il centro
europa, sviluppando quella passione per la curiosità e stare in mezzo alla gente sempre
presente nella sua vita.

Sin da giovanissimo si nota in lui la passione per storia, l’arte e le lingue antiche, difatti
con suo grande piacere, dopo aver fatto da solo la preiscrizione al liceo classico ed il
liceo artistico, viene inviato a ragioneria “che non si sa mai, se poi smetti almeno hai
un titolo”, cinque anni dopo, invece che filosofia sarà la facoltà di giurisprudenza ad
ospitarlo, dato che “un avvocato in famiglia fa sempre comodo”.
Si diploma regolarmente ed appena 10 giorni dopo aver dato l’esame di maturità, inizia
a lavorare in ufficio in una delle aziende più importanti della provincia di Pistoia, dove
anche se coccolato da tutti, difatti è stato il più giovane mai assunto nell’azienda, dopo
solo un anno decide che non era quella la sua strada.

Nel 1998, il viaggio che cambia una vita, senza saper dove sbattere la testa si trasferisce
alcuni mesi a Londra, conosce l’arte, lo si poteva vedere anche 3 volte la settimana
girovagare per le stanze della permanente di Andy Warhol nella vecchia Tate Gallery, e
la musica elettronica, che assieme alla classica, al jazz e all’hip hop sono e rimangono il
suo grande amore.

Nello stesso anno, torna in Italia ed insieme all’università inizia a lavorare in una
delle discoteche storiche del tempo, l’Insomnia di Pisa, pochi mesi dopo, con grande
apprezzamento della famiglia, fonda NEWJOKERSTAFF, agenzia di organizzazione di
eventi musicali, la quale dopo ben 13 anni è una delle aziende più influenti nel settore,
con sedi e corrispondenti in 4 continenti.
Nel 2003 si trasferisce per tre mesi a New York City ed ulteriormente cambiano le sue
prospettive, torna super motivato e si mette a lavorare a nuovi progetti in particolare
discografici.

Nel 2009 fonda e dirige l’ACCADEMIA ITALIANA DJ presso la discoteca TENAX in
Firenze, con l’obbiettivo di fare un po’ di chiarezza nella musica elettronica e preparare
seriamente le “giovani leve” all’hobby o alla professione del Dj, sceglie come professori
alcuni dei migliori tecnici e artisti italiani, tanto da divenire subito un riferimento ed
attirare l’attenzione di aziende internazionali, ad oggi l’Accademia ha 5 sedi (Firenze,
Roma, Torino, Bologna e Catania), altre stanno per aprire.

Nel 2011, ancora non sazio, apre NEWJOKERSTAFF BOOKING, agenzia di management
artistico, con la quale sviluppa progetti di talent scouting e la rappresentanza di Dj
internazionali.

Sempre nel 2011, diventa autore e produttore di un programma radiofonico dedicato
alle novità discografiche di musica elettronica, con interviste ad artisti di spessore
internazionale.

Al momento, nel vano tentativo di rispondere alla domanda “scusa non ho capito, ma
che lavoro fai?” si sta cimentando in nuovi progetti, ma di questo ne parleremo più avanti.